Un viaggio nelle Svalbard per vedere gli orsi polari

Chi non ama gli orsi polari?
Ogni anno attirano migliaia di turisti verso le terre del nord.
Non vanno per i potenti ghiacciai, per i paesaggi da brivido o per le località remote che diventano più magnifiche e più remote mentre navighiamo nelle Svalbard e in Groenlandia.
Molti fanno questo viaggio solo per vedere gli orsi polari.

Il mio incontro con gli orsi è all’aeroporto di Longbearyen, dove si arriva da Oslo con un volo charter.

L’orso polare impagliato incombe sulla giostra dei bagagli.
Il giorno successivo a Ny Alesund c’è un orso polare su un cartello, che avverte di non lasciare i confini dell’insediamento senza una pistola carica. Ma quello che tutti vogliono vedere è un orso vero.Mentre la nostra lussuosa nave da spedizione Le Boreal si lancia contro il ghiaccio artico, ecco finalmente apparire un orso polare.
La gente corre verso le ringhiere della nave e cominciano a gridare.
I binocoli premuti sugli occhi mostrano un orso che si riposa distante.

E’ solo un punto sfocato ma l’emozione è enorme.
Ci avviciniamo. È una meraviglia, bianco come i mille chilometri quadrati di bianco gelido che ci stanno intorno.
Gli orsi polari sono creature inafferrabili, pochi in numero, generalmente solitari e diffusi in vaste aree. Potrebbero essercene meno di 300 nell’arcipelago delle Svalbard, così mi hanno detto durante una lezione sull’orso polare.
Le Svalbard hanno una migliore concentrazione di orsi rispetto alla maggior parte dei luoghi, e una crociera è il modo migliore per vederli, poiché si aggirano sul bordo della banchisa, dove cacciano la foca dagli anelli.

Gli orsi polari possono sembrare teneri, ma questi grandi carnivori possono attaccare senza preavviso e con velocità.
Non ci si avvicina a terra senza un perimetro di membri dell’equipaggio di vedetta armati di fucili ad alta polvere e pistole di segnalazione.
Mentre navighiamo sullo stretto Hinlopen tra gli iceberg non vediamo nessun orso polare.
Più tardi navighiamo davanti a un’enorme placca di ghiaccio, e su di essa un orso si sta muovendo rapidamente.

Attraverso il binocolo la vedo fermarsi per ispezionare la nave. Sbadiglia, un segno di ansia negli orsi polari. Eppure inspiegabilmente gira e viene direttamente verso di noi.
La nostra nave si è fermata proprio sul bordo del ghiaccio, ed è lì che si ferma anche l’orso, direttamente sotto la prua. Chiaramente la curiosità di questo maschio adolescente ha la meglio sulla sua diffidenza. L’atmosfera è elettrica. Tutti sono alle ringhiere. Persino l’equipaggio, lo chef in grembiule, le donne delle pulizie tremanti. Questo è il giro di spedizione. Il brivido dell’imprevisto. Il richiamo della natura.
Siamo incantati e silenziosi. Uno degli animali selvatici più emozionanti e in via di estinzione del mondo è a pochi metri di distanza e non ha fretta di partire.
Rimane mezz’ora. Quindi scivola nell’acqua e nuota via.

Le spedizioni di Abercrombie & Kent nell’Artico salpano tra luglio e settembre.
La crociera di 15 giorni “Alla ricerca dell’orso polare” a Le Boréal, che inizierà il 31 luglio, visiterà le Svalbard, la Groenlandia e l’Islanda. Prezzi a partire da $ 21.720 a persona inclusi pasti, bevande, mance, trasferimenti aeroportuali, abbigliamento artico ed escursioni giornaliere con il team di spedizione.

Related Stories

Discover

Andare in vacanza e ritrovarsi ricchi. Ecco cosa è...

Una coppia australiana ha detto che non dimenticheranno mai la loro recente...

Incredibile ma vero: si può vivere nella casa di...

Un cottage ispirato alla casa di Winnie-the-Pooh è disponibile in affitto in...

Tirava un vento

Tirava un vento che mi trascinava via, le nuvole correvano che...

3 Giorni sulla strada del vino dell’Alsazia

Un tour ideale di 3 giorni sulla strada del vino dell'Alsazia.Giusto...

Souvenir dai luoghi più belli del mondo

Una collezione di t-shirt e felpe dedicata alle mete più iconiche...

Quando sarete a Barcellona non perdetevi questo posto magico

Se andate a Barcellona segnatevi di fare un escursione al MONASTERO...

Popular Categories

Comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here